Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

SERVIZI AI CITTADINI - Sportello Telematico Polifunzionale

Martedì, 06 Ottobre 2015 09:05

Interventi in favore delle persone affette da sclerosi laterale amiotrofica

La Regione Lazio promuove interventi finalizzati a facilitare e supportare adeguatamente la permanenza del paziente nel proprio contesto familiare. L’Unione di Comuni Alta Sabina, in qualità di ente capofila del Distretto sociale, comunica che fino al 19 ottobre è possibile richiedere l’assegnazione di un assegno di cura destinato a

  • Programmi di aiuto alla persona gestiti in forma indiretta. Sono ammissibili le sole spese sostenute per compensi ad assistenti familiari con regolare contratto di lavoro.
  • Riconoscimento e valorizzazione del ruolo e del lavoro di cura del familiare.

L’assegno di cura sarà commisurato al grado di stadiazione della malattia, al contesto socio-economico dell’utente e/o alla carenza di un’adeguata copertura assistenziale nonché al numero di domande pervenute. Il contributo mensile per gli interventi di assistenza domiciliare non sarà in alcun modo alternativo agli interventi domiciliari garantiti ai cittadini in base alle vigenti disposizioni normative nazionali e regionali ma e da considerarsi integrativo ad essi. L’assegno è incompatibile con il ricovero residenziale in struttura sanitaria o socio-sanitaria (se non limitato a pochi giorni).

Le domande per la concessione dell’assegno di cura devono essere compilate sugli appositi moduli e consegnate entro le ore 12 del 19 ottobre 2015 presso l’ufficio Protocollo del Comune di Fara in Sabina (via Santa Maria in Castello).

Le istanze dovranno essere corredate di:

  1. Certificazione rilasciata da Presidi/Centri di riferimento regionale che attesti la patologia.
  2. Certificazione rilasciata da una struttura sanitaria attestante il grado di stadiazione della malattia
  3. Copia del documento di identità del richiedente.

L’assegno di cura e assistenza sarà erogato trimestralmente per la durata di un anno. L’erogazione per l’assistenza indiretta avviene a seguito della presentazione della documentazione di rendicontazione delle spese sostenute.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti e possibile rivolgersi all’ufficio Servizi sociali il lunedì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 18; oppure telefonicamente al numero 0765.2779308 / 2779309.